fbpx

Gli incontri del Gamba | Dalla strada al museo: al di sotto della street art, il Louvre

24.01.2020 | 21.00-23.00

Incontro con Cyrille Gouyette, Chef de l’Unité Education Artistique Service Education Direction de la Politique des Public et de l’Education Artistique Musée du Louvre, Paris

E’ possibile pensare la street art a partire dalla Storia dell’arte? Nata in opposizione o come alternativa alle culture dominanti, la street art moltiplica le citazioni e le deviazioni di opere patrimoniali. Cosa guida gli artisti a scegliere di riprodurre in strada i capolavori del museo? Come interpretare la loro scelta?

Cyrille Gouyette in poche battute

Storico dell’arte, Cyrille Gouyette si laurea d’un DEA a l’Université de Paris I, Panthéon Sorbonne Interessato ai legami che si possono istituire tra le arti e le epoche storiche, ama raffrontare, mettere in relazione opere e artisti. In organico al Museo del Louvre da venticinque anni, ha sviluppato numerosi progetti di educazione artistica proponendo ogni volta degli approcci multidisciplinari alle collezioni del Louvre, facendo dialogare all’interno del museo, musica, danza e teatro. Desideroso di ampliare l’accesso all’arte, ha concepito una collezione di opere tattili (Un autre regard) in favore delle persone ipo o non vedenti. Nel 2017, a seguito di un vero e proprio choc estetico che gli rivela la portata dell’arte urbana, decide di invitare, nel quadro di una programmazione educativa, degli street artists affinché possano confrontarsi con le opere del Louvre. Risultato di questo incontro inedito, all’Università di Paris-Nanterre, sono state realizzate delle opere monumentali a partire dai capolavori del Louvre da parte di artisti urbani di varia estrazione, che hanno così portato uno sguardo attuale sull’arte delle epoche passate.

Ingresso:
due eventi 8 €
evento singolo 5 €